MENU
PERCHÈ PRENOTARE DAL SITO?
  • - Miglior prezzo online
  • - Prenotazione diretta, nessuna commissione
  • - Offerte e servizi esclusivi

Cosa vedere

Un piccolo borgo abbracciato dalle montagne, dove in inverno senti il profumo dei caminetti e se alzi gli occhi vedi le Dolomiti, lì di fronte a te.

Hai presente un piccolo borgo abbracciato dalle montagne, dove la gente si incontra in piazza, in inverno senti nell’aria il profumo dei caminetti e il suono delle campane ti ricorda che sono le sei di sera? Ecco, Fiera di Primero è così, solo che a tutto questo si aggiunge il fascino ineguagliabile delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità, che si stagliano sullo sfondo. È qui che si trova l’Hotel Isolabella.

“La Fiera”, come è chiamata in dialetto primierotto, è un borgo antico, che ti dà la sensazione di essere in alta montagna, nonostante ti trovi a circa 750 metri slm. La vista a 360 gradi è bellissima: a nord le Pale di San Martino il più grande gruppo nelle Dolomiti, a sud ed est le vette Feltrine con il monte Pavione e la sua inconfondibile forma piramidale.

Qui è nato il famoso ingegnere ferroviario Luigi Negrelli, progettista del Canale di Suez. La sua casa natale si affaccia sulla piazza in cui si trova il Palazzo delle Miniere, che oggi ospita il Centro di Documentazione della Storia e della Cultura locale del Primiero. Quando visiti il paese non dimenticare di fare tappa alla chiesa parrocchiale dell’Assunta, in stile gotico e all’antica chiesetta di S.Martino.